BEST(iarum)

La via più chiara verso l’Universo è attraverso una foresta selvaggia. (John Muir)

I suoi lavori sono semplici ma anche complessi, attraggono verso letture successive che vogliono andare a fondo, per esplorare nella pittura i segni di un’allure classica con un mood estremamente contemporaneo. Kevin Sloan, artista originario di Denver, Colorado, si muove nello spazio dell’allegoria, operando su un’idea in cui natura e artificio non si oppongono ma si attraggono. Dalle sue opere emergono oggetti quotidiani, come tazze da tè, binocoli, mappamondi, candele, orologi, libri o valigie, accompagnati da piante lussureggianti e da un bestiario immaginifico, popolato da creature che l’artista considera gli “abitanti silenziosi “di questo pianeta. Così Kevin Sloan comunica il senso del suo mondo emotivo e la sua acuta coscienza ecologica. Il nucleo del suo fare artistico sta nel bisogno di esprimere un rapporto magico tra essere e ambiente, tra natura e cultura, attraverso figure di animali, simbolo di forza arcaica. Dipingere diventa quindi un pretesto per suscitare riflessioni e per compiere un metaforico atto riparatorio nei confronti di una natura da troppo tempo barbaramente umiliata e schiacciata dall’intervento umano.

di Francesca Londino

Tags from the story
, ,
Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA