Fantastico capriccio

La prima tentazione che suscita il lavoro di Betsy Youngquist è quella del gioco delle attribuzioni. Questa artista sembra offrire, infatti, un vortice di suggestioni visive immediate e intense. Un fantastico capriccio di associazioni in cui scultura, dolls e mosaico beadwork creano effetti che intrigano lo sguardo e l’immaginazione. Tutto coinvolge, le metafore antropomorfe e surreali, l’evocazione mitologica, i riferimenti alle antiche espressioni del pensiero simbolico/magico. Betsy Youngquist realizza, combinando tra loro, espressioni artistiche diverse, in cui è costantemente presente una componente colta ma anche ludica che provoca in chi guarda una gioiosa confusione. Una sorta di scintillante circo, popolato da creature che ricordano colorate e piccole divinità estranee, una rappresentazione teatrale, attraverso il tempo, lo spazio, le culture, che parla attraverso il solo strumento del vedere.

Betsy Youngquist vive e lavora a Rockford (Illinois). Laureata in art education all’Università del Wisconsin, realizza sculture/mosaico, nate da un’ispirazione intellettuale, utilizzando parti di antiche bambole in porcellana, cristalli e perline d’epoca. Collabora spesso con lo scultore R.Scott Long per la progettazione delle sue creazioni.

di Francesca Londino

Tags from the story
, ,
Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA