Rapsodia in bianco

La moda, la carta. Una storia di mondi i cui destini si fondono. Simboli che cocretizzando desideri possono rivelarsi potenti alleati della creatività.

È questo il fulcro del lavoro che Asya Kozina, paper design (1984) originaria dell’Ucraina che vive e lavora a San Pietroburgo, porta avanti con le sue originali creazioni. Asya utilizza un materiale semplice come la carta, tagliata, manipolata e plasmata, a colpi di cutter, per animare collezioni ispirate all’opulenza barocca e ai caratteri stilistici dei costumi tradizionali della cultura mongola. I suoi abiti e accessori di carta sono quasi fotogrammi di una fiction di spiccata matrice spettacolare, dello splendore di costumi finemente intarsiati, di una carica di potente evocazione, di una bellezza senza tempo. Abiti e accessori carichi di memorie, specchi di passaggi storico-emozionali, catalizzatori di sogni e meraviglie che emergono da una rapsodia rigorosamente in bianco.

di Francesca Londino

Asya-KAsya

Tags from the story
,
Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA