Ray Caesar

Non è la nostra facoltà logica e raziocinante che ci domina, ma quella dell’immaginazione. (Thomas Carlyle)

Voluttuosamente in bilico tra manierismo e tecnologia, i lavori di Ray Caesar individuano un prodigioso mondo di enigmi e metamorfosi in cui delicate ninfette mutanti e celesti-infernali angeli giocano con broccati e artigli, con mascherine e acconciature punk-rococò. Ambienti metafisici diventano lo spazio mentale dove il linguaggio dell’arte scardina e ricompone cose, persone e simboli. Una visionarietà intrigante percorre la seducente regione dell’onirico, del surreale ante-litteram (ma anche post-litteram) alla ricerca di un senso magico e lussureggiante, tra i toni della natura teatrale del sogno. Un complesso universo in cui logica e irrazionalità, realtà e immaginazione, passato e presente diventano forze complementari e inseparabili, per regalarci nuove domande e suggestioni.

Ray Caesar, nato a Londra nel 1958, vive e lavora a Toronto, in Canada insieme alla moglie Michiko (Jane) e al suo cane Bonnie. La sua fascinosa e inquietante iconografia rappresenta una della punte avanzate del pop surrealismo. Riconosciuto internazionalmente per le sue opere apprezzate e richieste da celebrities come Lady Gaga, Elton John, Madonna, Kate Moss e molti altri nomi noti del mondo della cultura e dello spettacolo

di Francesca Londino

Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA