Una grazia irriverente…

Le sculture di Gerard Mas, giovane artista di origine catalana, non sono mai prevedibili. Meravigliano, stupiscono e sorprendono con una loro speciale grazia irriverente. Non usano l’aggressività per penetrare nella vita dello spettatore, ma spiazzano con bizzarra leggerezza, coinvolgendo con un’ironia, a volte grottesca, l’emozionalità di chiunque si avvicini. Sono ritratti che suggeriscono il bisogno di superare strutture e morfologie predefinite, per conquistare un livello superiore di conoscenza. Ispirandosi ai capolavori tardo gotici o rinascimentali del passato, l’artista si è spinto alla ricerca di nuovi risultati visivi nella sua opera, dove la presenza di elementi e simboli spiazzanti invita a cercare altri significati e possibilità insite nella stessa iconografia che si lascia volentieri prendere in giro, per creare metafore visive sospese tra audacia e sobrietà, tra bellezza e contraddizioni, tra tradizione e contemporaneità. La scultura diventa quindi per Gerard Mas lo strumento per un viaggio estetico nel tempo, protagonista di ogni lavoro, attraversando icone e storia dell’arte. Un viaggio sotto il segno della poesia perché è lo spirito del gioco a guidare il tutto.

di Francesca Londino

mas3mas2mas

Tags from the story
, ,
Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA