Tra lucido e ludico

Un sorriso ironico e consapevole accompagna le opere e i pensieri di Beb Deum (pseudonimo di Bertrand Demey).

Artista, illustratore e autore di fumetti, fin dal 1982, anno in cui entra a far parte della rivista “Métal hurlant”. Nelle sue opere le nuove ansie tecnologiche, una fanta-realtà che diventa realismo, le metafore esistenziali, i colori acidi e le luci al neon della pubblicità suggeriscono un’idea di letteratura disegnata. Così Beb Deum comunica il senso del (suo) mondo e riesce a catturare squarci di vita che raccontano storie. Ripristinando un “lusso” della pausa, in cui lui stesso si perde, l’artiste sor-ride con il repertorio di simboli scovato tra le tante banalità e insidie della contemporaneità. Una visione lucida e ludica, espressa, con rigoroso controllo, attraverso l’eternizzazione di monomanie concettuali, tic e tabù sociali.

di Francesca Londino

Beb Deum

Beb_Deum

Petite Mort

Written By

ARTE.MODA.TENDENZE.CULTURA